PIANO DEL CIBO

2010-2012 PIANO DEL CIBO
L’obiettivo del progetto, coordinato dalla Provincia di Pisa, è quello organizzare una riflessione coordinata sul tema del cibo in virtù delle molteplici connessioni che questo argomento ha su numerosi aspetti della vita delle persone.

La pianificazione del cibo da parte delle amministrazioni locali ha l’intento di comprendere meglio, ed orientare, le modalità di produzione, distribuzione e consumo di cibo in modo da ottenere migliori standard di accessibilità, qualità, equità, salubrità dei cibi e di ridurne gli sprechi e l’impatto ambientale. Per di più pianificare il cibo a livello locale può far emergere e far dialogare una pluralità di visioni, di operatori e di modelli di produzione e consumo con evidenti riflessi dal punto di vista sociale ed ambientale.

Nel corso di questi anni si  è infatti assistito ad una forte crescita dell’attenzione su queste tematiche e al fiorire di iniziative che con il concorso di produttori, cittadini, consumatori, istituzioni locali, associazioni, cercano di promuovere, anche attraverso la realizzazione di forme alternative di distribuzione, nuovi significati e nuovi comportamenti intorno al cibo.
Queste iniziative, nate da ambiti diversi e con diverse finalità, stanno progressivamente creando un sentire comune, e rappresentano le basi per una democrazia alimentare, ovvero una forma di governo che garantisca a tutti i cittadini l’educazione, l’informazione e la partecipazione alle scelte che riguardano il cibo. Le modalità con cui il cibo viene prodotto, trasformato, distribuito e consumato condizionano il benessere, la salute, la qualità dell’ambiente, la giustizia sociale, e l’attuale sistema di regole, attori, tecnologie che riguardano il cibo non è affatto in grado di garantirne un livello soddisfacente.

W o r k s h o p “LA CUSTODIA DEL TERRITORIO”

W o r k s h o p “LA CUSTODIA DEL TERRITORIO”. 12 Aprile 2012, Castelnuovo di Garfagnana (LU).
Ad un anno dal Convegno: Custodia del Territorio -La riscoperta dell’ ARTE ANTICA di Proteggere e Gestire i Territori Montani viene delineato un bilancio delle attività e prospettive.
Evento promosso da Regione Toscana, Laboratorio Sismondi, CSA, Uncem Toscana, Unione dei Comuni Media Valle del Serchio.