PIANO DEL CIBO

2010-2012 PIANO DEL CIBO
L’obiettivo del progetto, coordinato dalla Provincia di Pisa, è quello organizzare una riflessione coordinata sul tema del cibo in virtù delle molteplici connessioni che questo argomento ha su numerosi aspetti della vita delle persone.

La pianificazione del cibo da parte delle amministrazioni locali ha l’intento di comprendere meglio, ed orientare, le modalità di produzione, distribuzione e consumo di cibo in modo da ottenere migliori standard di accessibilità, qualità, equità, salubrità dei cibi e di ridurne gli sprechi e l’impatto ambientale. Per di più pianificare il cibo a livello locale può far emergere e far dialogare una pluralità di visioni, di operatori e di modelli di produzione e consumo con evidenti riflessi dal punto di vista sociale ed ambientale.

Nel corso di questi anni si  è infatti assistito ad una forte crescita dell’attenzione su queste tematiche e al fiorire di iniziative che con il concorso di produttori, cittadini, consumatori, istituzioni locali, associazioni, cercano di promuovere, anche attraverso la realizzazione di forme alternative di distribuzione, nuovi significati e nuovi comportamenti intorno al cibo.
Queste iniziative, nate da ambiti diversi e con diverse finalità, stanno progressivamente creando un sentire comune, e rappresentano le basi per una democrazia alimentare, ovvero una forma di governo che garantisca a tutti i cittadini l’educazione, l’informazione e la partecipazione alle scelte che riguardano il cibo. Le modalità con cui il cibo viene prodotto, trasformato, distribuito e consumato condizionano il benessere, la salute, la qualità dell’ambiente, la giustizia sociale, e l’attuale sistema di regole, attori, tecnologie che riguardano il cibo non è affatto in grado di garantirne un livello soddisfacente.
Annunci

R_INNOVA PRO_VE

2009-2010 R_INNOVA PRO_VE  Azioni di innovazioni e ricerca a supporto del piano Proteine Vegetali
Il progetto realizza gli obiettivi e le priorità del Programma Interregionale “Azioni di innovazione e ricerca a supporto del piano proteine vegetali”, finalizzato ad aumentare la produzione locale di proteine di origine vegetale e rispondere, almeno parzialmente, ai fabbisogni della zootecnia italiana di prodotti proteici non OGM. E’ coordinato dal Centro Ricerche Produzioni Animali di Reggio Emilia.
http://www.crpa.it/nqcontent.cfm?a_id=7791&sp=proteiche/e-book

PROGETTO DI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI TRADIZIONALI DI PREGIO DELL’ERZEGOVINA

 

2008-2009 PROGETTO DI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI TRADIZIONALI DI PREGIO DELL’ERZEGOVINA

 

Il progetto intende sostenere le produzioni agro-vinicole di pregio della regione Erzegovina, area a elevata vocazione agricola e pastorale, focalizzandosi sul settore caseario (Formaggio nel Sacco dell’Erzegovina– Sir iz Mjeha), apistico (area di Trebinje) e vitivinicolo (aree di Stolac e Buna); in collaborazione con UCODEP, finanziato dal Ministero Affari Esteri (L.49/87).

 

RADICI

2008-2009 RADICI – Rete per l‘Apprendimento, la Discussione, l‘Informazione e la Comunicazione in agrIcoltura multifunzionale e agroambientale
Progetto di comunicazione collettiva integrata in collaborazione con il Centro interdipartimentale di ricerche agro-ambientali  Enrico Avanzi; Geostudio s.r.l., Coordinamento toscano produttori biologici, Associazione Provinciale Allevatori Pisa, Impresa verde Pisa Livorno, ERATA; finanziato dalla provincia di Pisa (L.R. 34/01 Misura 4.2., Sottomisura 4.2.1.)
http://www.avanzi.unipi.it/ricerca/radici/radici.htm